Due studentesse dello Scacchi classificate al secondo posto ai Colloqui fiorentini

Ai Colloqui fiorentini 2020, dedicati a Cesare Pavese e tenutisi in streaming il 21 e il 22 maggio, Giulia Rosito e Giada Scarnera della classe III E del Liceo Scientifico «Scacchi» si sono classificate al secondo posto (su più di tremila partecipanti) per la loro tesina intitolata «Conosco un posto del mio cuore dove tira sempre il vento»: è il culmine di mesi di letture, dialoghi e scrittura, in cui i testi d’autore hanno incontrato l’intelligenza e la sensibilità degli studenti, sotto la guida del prof. Valerio Capasa.

Alle nostre brave alunne i complimenti della scuola.

IMG-20200522-WA0015

Designate le vincitrici del PREMIO EUROPA OGGI, riservato agli studenti del Liceo Scacchi

Lo Commissione giudicatrice del premio Europa Oggi, sotto riportato, promosso dall’ANDE (Associazione Nazionale Donne Elettrici), e composta dal Prof. ENNIO TRIGGIANI, Presidente Commissione Premio Europa, dall’Avv. Donatella Campagna, Presidente Ande, dalla Prof.ssa Maria Laura Fusillo, rappresentante Liceo Scacchi, dalla Prof.ssa Francesca Bibolotti, Ande, dalla Prof.ssa Lidia Rizzo, Ande e dalla Dott.ssa Lucia Berardino, Ande, ha designato come vincitrici del premio le studentesse Wanda De Giglio, della 4G e Mariapaola Patrono della 5B.

A entrambe le congratulazioni della scuola.

Appena le condizioni lo renderanno possibile, sarà organizzato un incontro a scuola per il conferimento del premio.

PREMIO EUROPA OGGI, riservato agli studenti del Liceo Scacchi

Concorso 2020 per borse di studio “Aldo Moro”

Le Associazioni pugliesi dei consiglieri regionali e degli ex parlamentari e dalla Federazione dei Centri Studi Moro e Renato Dell’Andro di Bari, col patrocinio e il sostegno del Consiglio Regionale, hanno indetto per il 2020 il concorso per borse di studio “Aldo Moro”. Scadranno lunedì 1 giugno i termini per la presentazione degli elaborati, da parte di studenti, anche stranieri, che frequentano scuole o università in Italia e che non abbiano superato il 30° anno di età. Potranno proporre contributi (temi, tesi di laurea, tesine, filmati, documentari audiovisivi), che devono necessariamente riguardare argomenti incentrati sulla vita e la figura di Aldo Moro, “per favorire la conoscenza del pensiero, dell’azione e della tragica morte, incrementare nei giovani la riflessione, la ricerca e lo studio sul grande statista”.

Di seguito il link alla pagina del consiglio regionale.

http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/72696/Bandito-il-concorso-2020-per-borse-di-studio–Aldo-Moro-

“Water Hack” – Simulazione sul tema dell’acqua e del cambiamento climatico

Lunedì 23 marzo (mattina e pomeriggio) e martedì 24 marzo (solo mattina), avrà luogo nella nostra scuola la simulazione dal titolo “Water Hack”, in cui sarà discusso il tema dell’acqua in relazione all’inquinamento, alla diversità  ed al cambiamento climatico.

Il progetto è frutto della collaborazione degli studenti di oltre 15 scuole italiane che hanno partecipato, tra il 12 e il 14 febbraio di quest’anno, all’Hack tenutosi a Perugia per la realizzazione di un filmato di cui è prevista la proiezione in occasione del prossimo World Water Forum (WWF) per l’anno 2021.

I partecipanti riproporranno l’esperienza in ciascun istituto, finalizzata alla creazione di un elaborato video e alla redazione di una presentazione in lingua inglese.

Le discussioni sull’argomento avverranno in italiano, ma è preferibile una media conoscenza della lingua inglese e del tema che sarà affrontato.

La partecipazione è aperta agli alunni delle classi terze e sarà accettato un numero massimo di 50 richieste. Chiunque sia interessato, può contattare l’email chiedi.miriamsimona.2003@liceoscacchibari.it, comunicando nome, sezione e grado di certificazione Cambridge.

Le richieste potranno essere effettuate entro e non oltre martedì 10 marzo.

Studentessa dello Scacchi all’hackathon UNESCO a Perugia

PHOTO-2020-02-14-14-42-22

La nostra studentessa Miriam Simona Chiedi, della IV B, ha preso parte al progetto “Water and climate change nexus: communicating with images” svoltosi tra il 12 e il 14 febbraio presso Villa Colombella, sede dell’UNESCO a Perugia.

Il progetto, che ha coinvolto 24 studenti provenienti da diverse scuole italiane, non è che una delle diverse tappe del viaggio sul tema dell’acqua iniziato dal MIUR nel 2017, di cui fa parte anche l’Hackathon tenuto nell’isola di Ventotene al quale la nostra scuola ha partecipato ad ottobre 2019.

Questa sfida, ancor più impegnativa rispetto alle precedenti, ha concesso agli studenti la possibilità di ottenere i documenti del World Water Development Report (WWDR) riguardanti il controllo della disponibilità delle risorse idriche nel mondo ancor prima che siano pubblicati, grazie alla collaborazione tra Lorenzo Micheli, incaricato del Miur, e Rick Connor, autore del WWDR.

Tutti gli studenti hanno messo in gioco passione, talento e competenze per realizzare un filmato volto a sensibilizzare i più giovani sull’attuale condizione in cui ormai versano alcune regioni del pianeta, colpite dalla carenza di approvvigionamenti di acqua potabile, e informare sui pericoli di un uso indiscriminato delle risorse idriche nelle zone a rischio. Tale filmato sarà proiettato in occasione del prossimo World Water Forum che si terrà in Senegal nel marzo del 2021.

La coesione ha accompagnato gli studenti nel corso di tutte le tre giornate di produzione, generando un ottimo lavoro di squadra, che ha saputo cogliere in pieno “la bellezza dell’acqua come risorsa viva, portatrice di benessere”.

Il filmato verrà presentato nella nostra scuola il 23 marzo, in occasione della Giornata dell’Acqua.

Corsi estivi di orientamento universitario alla Normale di Pisa

La Scuola Normale Superiore darà vita nella prossima estate a due corsi residenziali di orientamento alle scelte universitarie rivolti a studenti del quarto anno che abbiano conseguito risultati scolastici particolarmente significativi. I corsi si terranno a San Miniato, in Toscana, e a Roma, con la collaborazione dell’Accademia Nazionale dei Lincei.

I corsisti non dovranno sostenere alcun onere per la partecipazione e il soggiorno. A loro sarà destinato un intenso programma di lezioni, seminari, incontri e dibattiti nell’intento di favorire scelte più mature e informate.

A tal fine, la Scuola Normale richiede la segnalazione, da parte nostra, di alcuni nominativi (massimo 4) di studenti del quarto anno che abbiano un curriculum brillante.

Tutti gli studenti con un profilo come quello richiesto, che siano interessati a tali corsi, sono invitati a segnalarlo, entro il 29 febbraio, all’indirizzo di posta istituzionale della scuola (baps01000x@istruzione.it).

Una squadra dello Scacchi all’ODASC

Immagine

Nei giorni dell’8 e del 9 febbraio un gruppo di ragazzi, Alberto Anelli 3E, Carlo Attanasio 4H, Nicola Leonetti 4H e Vittorio Zupo 3i hanno partecipato alla prima competizione scientifica ODASC (One Day Agorà Science Contest) organizzata dall’associazione Agorà-Scienze Biomediche, in collaborazione con il Comune di San Severo e la Regione Puglia, tenutasi al Palasport Falcone e Borsellino di San Severo. 160 ragazzi, provenienti da 40 licei scientifici di tutt’Italia, hanno preso parte a quest’esperienza. Gli studenti si sono impegnati per risolvere un problema assegnato da scienziati e con la possibilità di documentarsi in rete.

Le materie hanno riguardato cinque ambiti: ASTRONOMIA, BIOLOGIA, CHIMICA, FISICA e INFORMATICA.

I nostri hanno gareggiato nell’ambito informatico e il compito posto dal prof. Domenico Laforenza (informatico, direttore dell’Istituto di Informatica e Telematica del CNR, nonché presidente dell’European Research Consortium for Informatics and Mathematics) era ideare e progettare un’App nel settore bio-medico. La gara strutturata in forma di maratona ha visto i ragazzi all’interno del palasport per 24 ore di fila. Durante la maratona hanno avuto la possibilità di riposare e rifocillarsi. Ogni gruppo ha esposto il proprio lavoro allo scienziato proponente mediante una presentazione video-grafica. La serata conclusiva durante la quale sono stati annunciati i finalisti, uno per ciascun ambito, e proclamato il gruppo vincitore è stata presentata dalla nota giornalista scientifica Paola Catapano esperta riconosciuta a livello internazionale nella comunicazione della scienza e tecnologia al CERN. L’esperienza, innovativa rispetto ad altre tipologie di gare, è stata gratificante ed istruttiva e in particolare ha consentito a tutti di misurarsi con temi impegnativi ed individuare organizzare e presentare in 24 h una valida proposta risolutiva.

Concorso BNL-Telethon – Liceo Scacchi al primo posto

20191214_110256

Sabato 14 dicembre, alle ore 10.00, nella sede centrale della  BNL di Bari si è svolta una premiazione per il concorso BNL – Telethon, “Aspettando la Boheme”.

Gli studenti di molti Licei di Bari, particolarmente interessati all’ascolto della musica lirica, hanno realizzato delle bellissime “graphic novels” sulla trama della Bohème di Giacomo Puccini, facendo emergere la loro creatività e fantasia; martedì 17 dicembre, insieme ai propri Dirigenti e ai docenti coinvolti nel progetto, assisteranno alla prova generale dell’Opera, il cui ricavato sarà devoluto interamente a Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche rare.

Il Liceo Scacchi si è aggiudicato il primo premio per la scuola e una targa per ricordare questo evento.

Gli studenti di varie classi del Liceo Scacchi, preparati all’ascolto dell’Opera lirica dalla prof.ssa Antonella Monticelli (docente referente del progetto P.T.O.F. “Tutti all’Opera”), hanno applaudito le due vincitrici assolute: Cristina Fiore di 4N e Valentina De Tullio di 3N, per la creatività e l’originalità dimostrata nei loro lavori.

Le classi coinvolte sono state 2I, 3N, 3P, 4H e 4N.

Un augurio ai nostri ragazzi perché amino sempre di più la musica, la cultura e la ricerca scientifica!